Spiagge d’a…Mare – Parte prima

Come vi ho già annunciato la scorsa settimana, da oggi il mio salotto è chiuso per ferie: troppo caldo per starsene chiusi in casa, anche se è molto piacevole chiacchierare, soprattutto con amiche e amici simpatici e interessanti! ^_^

Ho deciso così di cambiare soltanto location e di trasferirci tutti insieme: dove? Al mare, naturalmente!!!

In questo modo, durante tutto il mese di agosto, incontrerò ancora i miei ospiti, ma questa volta ciascuno di loro mi racconterà qualcosa da un luogo più appropriato: la propria spiaggia del cuore!

Oggi apro la rubrica con due nuove amiche, di cui non vedevo l’ora di fare la conoscenza anche tra le pagine del mio Blog…e proprio su queste pagine, lasciano a tutti noi impressioni e sensazioni su due belle spiagge italiane.

Loro sono Giulia, de La Doppia G Travel Blog e Silvia, di Crescere Viaggiando, e queste sono le loro emozioni…

Silvia, spiaggia di Marina di Pisa (Toscana)

Ecco il mio luogo e la mia foto! Si tratta della Spiaggia di Marina di Pisa: non è una spiaggia bellissima, in realtà non ha niente di speciale, ma lo ha per me perchè è la spiaggia di casa mia, quella in cui ho fatto il primo bagno, in cui ho imparato a nuotare e in cui mi tuffo per la prima volta ogni estate!!

Spiaggia di Marina di Pisa
Ph by Silvia

Ci sono spiagge più belle, ma questa ha il profumo di casa, la gente non cambia mai e i sorrisi sono quelli inconfondibili degli amici! Spiaggiate, bagni notturni, tuffi e scherzi sono solo alcune delle cose che mi legano alla spiaggia di Marina di Pisa! *_*

Giulia, Spiaggia di Porto Faro – Palau (Sardegna)

Cassandra mi ha chiesto di spiegare perché per me questa spiaggia è la più bella del mondo. 

Porto Faro Sardegna
Ph by Giulia

Beh, in verità credo che ognuno di voi potrebbe ribattere che di spiagge più spettacolari ne esistano tante al mondo: con la sabbia più bianca, più fine, più splendente. Tutto vero, ma a me solo questo posto trasmette un misto tra serenità, sentimento di libertà, ma anche forza e coraggio interiore. 
La serenità di una caletta che poche persone conoscono, anche in una zona molto turistica come la Costa Smeralda; la libertà che ti trasmette quel panorama sull’arcipelago della Maddalena che si stende fino all’orizzonte, dove puoi intravedere le bianchissime scogliere della Corsica nelle giornate più limpide; la forza ed il coraggio che solo il mare, a mio parere, sa trasmettere. Ed in particolare lo fanno queste acque, sempre agitate, scosse da venti e correnti marine che cambiano direzione a seconda della giornata e del mutare del tempo. 

Ho avuto la fortuna in passato di poter navigare parecchio su questo mare, con uomini abituati a conoscerlo e domarlo. Quello che mi hanno sempre detto, fin da piccola, è stato: devi rispettarlo il mare, devi sempre pensare che, anche se non sembra, lui sarà sempre più forte di te. Una frase che non ho mai dimenticato. 
Ma attenzione, questa visione non mi ha mai causato paura di quel blu così profondo. Io lo vedo come una persona che temi ma che ammiri allo stesso tempo, che hai la strizza di affrontare ma che ti lascia sempre un sorriso culle labbra dopo averla incontrata. 

Questo per me è Porto Faro, il posto dove posso far scorrere liberamente i pensieri cullata da quel viavai di onde che si infrangono sugli scogli attaccati al faro. Da una parte puoi ripararti nella mezzaluna di sabbia che non è sferzata dal vento oppure sederti tra le rocce della parte sinistra a leggere le pagine di un libro con il vento che ti scompiglia i capelli. 
Insomma, tante spiagge sono più belle di lei forse, ma nessuna mi ha mai fatto provare queste emozioni. Così preziose che un mio tatuaggio è dedicato a tutto questo… 

Porto faro sardegna 2
Ph by Giulia

Noi tutti abbiamo una spiaggia che ci emoziona (io ve la racconterò presto…)…qual è la vostra?

Intanto, vi do appuntamento per la prossima settimana per scoprire quelle degli altri amici blogger…bacini! ❤

Leggi qui gli altri racconti

 

Annunci

18 thoughts on “Spiagge d’a…Mare – Parte prima

  1. La mia spiaggia d’a..mare è quella di Santa Margherita Ligure. Non perché sia il mio ideale di spiaggia (il fondale è di pietre piuttosto grandi e io, non sapendo nuotare, preferisco la sabbia), ma perché è legata a ricordi di meravigliose estati trascorse in vacanza con i miei adorati nonni. Ci sono tornata da adulta e sono stata travolta dai ricordi: mi sembrava quasi di sentire il profumo delle lasagne al forno che compravamo da una vicina gastronomia per pranzo e il suono delle nostre risate…Un bacio!

    Liked by 1 persona

  2. Bella questa nuova rubrica, estiva, allegra e utile! 😉
    La nostra spiaggia d’a-mare ? mmm, difficile dire un solo nome.
    Nella nostra regione possiamo parlare delle spiagge di Sperlonga, bellissime.
    Se non avete visitato la cittadina e le sue spiagge dovete assolutamente passarci una giornata, poi saprete dirci!
    Un bacione ❤

    Liked by 1 persona

  3. Ennò Giulia, non puoi liquidarci con un semplice:
    “Ho avuto la fortuna in passato di poter navigare parecchio su questo mare, CON UOMINI ABITUATI A CONOSCERLO E DOMARLO” *_*
    !!!!!
    Questo è l’incipit di un bel romanzo d’avventura (ma anche d’amore).
    Dai Giulia raccontaci di più! 😀
    Comunque è vero, la spiaggia più bella è quella della nostra infanzia!
    Un saluto a tutti! 😉

    Liked by 2 people

    1. Ma pensa che io mi stavo già immaginando una scena del tipo Le Parole Che Non Ti Ho Detto (si chiamava così, quello dei messaggi nelle bottiglie?) ma magari un po’ meno triste 😉
      Silvia, anche io ho un ricordo speciale della spiaggia di Diano Marina, in Liguria, dove andavo da bambina: forse non è un posto particolarmente bello, ma ricordo ancora i castelli costruiti con i secchielli e la paletta.

      Liked by 2 people

      1. Senza scomodare il mio Nicholas Sparks che, per quanto lo ami, non è proprio il genio dei finali…facce sapè!!! Siamo rimaste tutte incuriosite…colpa del maledetto romanticismo femminile!!! (Sese…mo’ l’inciucio si chiama romanticismo…)

        Liked by 2 people

  4. Ho due spiagge d’a…Mare: la prima è quella della Baia del Tono di Milazzo perché è la “spiaggia delle vacanze”, quella dove il mio compagno è cresciuto, quella dove ci divertiamo, dormiamo, litighiamo, mangiamo, facciamo progetti…
    La seconda non l’ho mai vista dal vivo ma la conosco per lavoro (ufficio stampa di alcuni enti del turismo/strutture alberghiere etc) ed è la spiaggia di Tsarabanjina, un’isola resort del Madagascar meravigliosa da dove è possibile vedere le balene durante la migrazione, la nascita delle tartarughe, il plancton che illumina la riva di notte, tramonti infuocati e stellate da sogno…chissà se un giorno riuscirò ad andarci!;)

    Liked by 1 persona

  5. Bell’articolo, per niente banali le risposte!
    Anche io se devo scegliere dico e diró sempre Bergeggi (Savona). Perchè? È la spiaggia in cui ho iniziato ad andare da piccino, i miei mi portavano tutte le estati giornate intere in quello spazio esteso, con ombrellone e sdraio. Mi ricordo perfettamente le urla che facevo, perchè non volevo imparare.. E ancora oggi scelgo Bergeggi (un’altra, a 200mt, libera), rovinata peró dall’arrivo in massa di piemontesi/lombardi che creano code continue (autostrada un macello) e occupano tutti i parcheggi e gli angoli di spiaggia. Settimana scorsa, sabato pomeriggio, decido con un amico di scendere (abitiamo ad Altare, nell’entroterra, a 20min) a spiaggia. Risultato? Zero, credimi zero parcheggi. Siamo dovuti andare a Savona.
    Dispiace. Peró tanto funziona così, non sono più nostre quelle spiagge, nostre di noi liguri.
    Scusa lo sfogo, un bacio!

    Liked by 1 persona

    1. In realtà, se penso alle mie prime spiagge, so che sono cambiate tantissime cose…e puoi leggere anche tu traffico, parcheggi stellari, turisti all’assalto…poi si sono insinuate altre esperienze e da allora la mia idea di spiaggia è completamente mutata: io non vado mai al mare in settimana e infatti sono ancora bianca mozzarella. Aspetto le mia vacanze da mammina, per un relax completo! ^_^
      Un bacio anche a te!

      Liked by 1 persona

  6. Che bello davvero essere le prime ad aprire le danze!! Bellissima anche la spiaggia di Giulia, non la conoscevo in quanto ancora non sono riuscita ad andare in Sardegna haimè! Sono curiosa di scoprire le altre…e la tua!! Ci tieni sulle spine eh?!! 😉 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...