Il Parco Nazionale della Sila a suon di Jazz

Siete in vacanza in Calabria e volete qualche dritta per trascorrere qualche giorno diverso dal solito, lontano dalle sue meravigliose acque e dalle sue lunghe spiagge?

Io qualche idea ce l’ho e vi invito a leggere questo programma: chissà che non vi troviate in Sila proprio in queste date! 😉

Peperoncino Jazz Festival 2016In questo periodo, infatti (e più precisamente da maggio a settembre 2016), si svolge in Calabria il Peperoncino Jazz Festival, rassegna musicale ispirata alle sonorità nordiche, con la partecipazione di numerosi artisti provenienti dalla Norvegia.

Quest’anno è giunto alla sua quindicesima edizione e, come da tanto tempo ormai, anche il Parco Nazionale della Sila ospita tre grande serate – dal 22 al 24 luglio – nelle sue location più esclusive: riserva naturale dei Giganti di Fallistro, il centro visita Cupone e, naturalmente, la sede dell’Ente Parco.

–> Qui potete trovare il programma completo <–

Quale migliore occasione, allora, di vivere arte e natura insieme?

Alla tre giorni di puro spettacolo musicale, infatti, è possibile abbinare un vasto programma di attività proprio all’interno del Parco e godere dell’incontaminato e selvaggio panorama offerto dal Parco Nazionale della Sila, che si sviluppa all’interno dell’altopiano calabrese, con altitudini che vanno dai 1200 ai 1900 metri.

E come se non bastasse, tantissimi sono gli incontri “eccellenti” che si possono fare passeggiando nel Parco: dallo scoiattolo al lupo, fino al cervo, questi sono tutti gli ospiti d’onore della Sila che hanno contribuito a proclamarla “Riserva della Biosfera“, nella Rete Mondiale dei siti di eccellenza dell’Unesco, nell’ambito del Programma MaB (Man and Biosphere).

Centro Cupone
Ph via Visitcosenza.it

A tutto ciò, si aggiunge la possibilità di praticare numerose attività outdoor, di visitare paesini caratteristici e, soprattutto (almeno per me 😛 ) di assaggiare un’enorme quantità di prodotti tipici, come i funghi porcini, il caciocavallo silano dop e le patate della Sila igp…mmm, che fame!!!

Insomma, se amavo già prima la Calabria, ora non vedo l’ora di conoscere anche questa splendida zona, che, onestamente, manca al mio appello personale.

Nel frattempo, andrò alla scoperta del Parco insieme a Visit Cosenza e a un gruppo di blogger costituito da Marco, Valentina, Rosa, Sabrina, Gianmaria e Valeria, seguendo anche gli hastag #silameraviglia #parcosila #visitcosenza.

E voi che fate, vi aggregate? 😉

Da un’idea di Visitcosenza.it

Visitcosenza.com

Annunci

18 thoughts on “Il Parco Nazionale della Sila a suon di Jazz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...