Vaccinazioni Sudafrica e Victoria Falls

Per entrare nella Repubblica Sudafricana non è necessaria alcuna vaccinazione, soprattutto per l’estrema costa meridionale, ovvero la Garden Route, dove anche i parchi naturali sono malaria free.

Tuttavia, se si proviene da una zona ove la febbre gialla è endemica, bisogna necessariamente effettuare la vaccinazione, anche solo per un semplice transito.

Io, per esempio, dallo Zimbabwe, ho fatto scalo a Johannesburg per rientrare, per cui era indispensabile che avessi il libretto giallo da mostrare alla frontiera (onestamente, non me lo hanno chiesto, ma se capita, non vi fanno proseguire se non l’avete). Attenzione! La vaccinazione deve essere effettuata almeno 10 giorni prima dell’arrivo e dura 10 anni.

Per entrare in Zimbabwe (uno dei versanti dai quali è possibile visitare le Cascate Vittoria), invece, è consigliabile effettuare la vaccinazione contro la febbre gialla e la profilassi contro la malaria.

In quelle zone, la febbre gialla è molto diffusa e il vaccino vi protegge più del 90%. Per quanto riguarda la malaria, la profilassi non garantisce la copertura dal contagio ma assicura un minimo di protezione, che va completata con semplici accorgimenti: dal tramonto all’alba, essere coperti quanto più possibile (soprattutto nelle zone di braccia, gambe e caviglie), munirsi di repellenti anti zanzare e mantenersi lontani da ristagni di acqua. In camera, accendere il condizionatore (che deumidifica l’aria) e provvedere a una disinfestazione della stanza, prima di chiudere la zanzariera sul letto (generalmente, è l’hotel stesso che lo offre come servizio nel tardo pomeriggio).

E se la terribile zanzara anofele colpisce lo stesso? Niente paura! In Italia esistono dei piccoli kit che, qualora presentaste i tipici sintomi della malaria (generalmente, brividi alternati a forte sudorazione e febbre alta, che si presenta con intervalli anche irregolari), possono diagnosticare in brevissimo tempo se siete stati contagiati e consentirvi di porre subito rimedio.

Noi abbiamo fatto anche l’antitifica e l’antitetanica, che sono sempre consigliate prima della partenza per un Paese con scarse condizioni igieniche e sanitarie.

Per la consulenza e le vaccinazioni, ci siamo rivolti al Cesmet, Centro di Medicina Tropicale, con sede a Roma ma con interventi anche in altre città.

Per tanti altri consigli di viaggio, ritorna a Pratica…mente viaggi!

 

Annunci

One thought on “Vaccinazioni Sudafrica e Victoria Falls

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...